Il Top cucina rappresenta un componente imprescindibile. Si tratta di un elemento con cui abbiamo
a che fare ogni giorno, dalla preparazione di una semplice colazione alle cene piu’ importanti.
Chiamato anche “Piano cucina”, ormai famoso come “Top”, derivante dal gergo dei produttori di cucine.
Questo indica appunto la parte piu’ alta della cucina, che viene adibita a piano di lavoro.
Top cucina: estetica o funzionalita’?

La battaglia e' infinita.

Sempre in bilico tra una scelta orientata all’estetica o alla funzionalita’, il percorso corretto per la scelta del
piano lavoro che fa al tuo caso, dovrebbe tenere in considerazione sia le abitudini di utilizzo della cucina
che lo stile e l’identita’ con la quale vuoi personalizzarla.
Meglio un piano di lavoro in materiale pregiato, bello esteticamente ma soggetto a manutenzione, o un piano
piu’ economico dove potrai cucinare senza avere problemi.

RICHIEDI UN PREVENTIVO ON-LINE
RICHIEDI UNA CONSULENZA GRATUITA

Un altro importante elemento da tenere in considerazione e’ la componente estetica. Il piano cucina potra’ adattarsi
all’arredamento della nostra casa, valorizzandolo attraverso l’uso di diversi materiali e potra’ inoltre essere
sfruttato per donare un tocco personale all’ambiente.

Per tutte queste ragioni diventa fondamentale presentre molta attenzione alla scelta dei materiali che andranno a
comporre la superficie di lavoro, in modo da orientarsi verso ubn prodotto adatto alle nostre esigenze.

I MATERIALI UTILIZZATI PER REALIZZARE I PIANI DI CUCINA SONO:

– Laminato postforming
– Legno massello
– Stratificato HPL
– Acciaio
– Pietre naturali
– Quarzo
– Corian

CARATTERISTICHE DI OGNI SINGOLO PRODOTTO:

TOP IN LAMINATO POSTFORMING

Usare il laminato per il piano cucina e’ una scelta comune e sicuramente la soluzione piu’ economicamente conveniente.
Il laminato e’ un materiale che racchiude in se’ doti di elevata durezza e resisteza a graffi ed abrasioni.
Presente sul mercato in una vasta gamma di colorazioni e finiture ha il vantaggio di poter imitare materiali piu’ pregiati
come il legno e la pietra naturale.
Il difetto principale di questo materiale e’ la scarsa resistenza alle fonti di calore, le quali possono danneggiare le superfici
e ai liquidi, in particolar modo in prossimita’ degli angoli, dove e’ piu’ facile che avvengano delle infiltrazioni.

TOP IN LEGNO MASSELLO

L’spetto caldo e la sensazione di solidita’ sono due tra le caratteristiche principali di un top in legno.
Il suo elevato costo viene in parte ripagato dal suo aspetto unico e dal suo basso impatto sull’ambiente e dalla sua piacevolezza
al tatto. Il legno rimane comunque un materiale delicato, che deve quindi essere periodicamente trattato per evitare
infiltrazioni di umidita’, graffi. Le alte temperature potrebbero compromettere la superficie dello stesso.

TOP IN STRATIFICATO HPL (MATERIALE DI ULTIMA GENERAZIONE)

L’evoluzione del laminato postformato ha portato alla creazione di un laminato stratificato denominato HPL.
Questo tipo di top eredita tutte le qualita’ tecniche del laminato postformato, ottimizzando ulteriormente il
valore, introducendo nuove, interessanti e funzionali caratteristiche.
Tra tutte, spicca l’assoluta impermeabilita’ che rappresenta il principale vantaggio di questo top che offre
la possibilita’ di realizzare anche delle vasche integrate, ovviamente con la stessa finitura.

Altre caratteristiche innovative di questo top sono rappresentate dalla resistenza agli oli e a temperature fino
a 180°. Queste tre caratteristiche rendono il laminato stratificato HPL uno tra i top meno delicati e piu’
funzionali nell’intero panorama dei piani di lavoro per cucina.
Una composizione di grande impatto estetico, una soluzione che garantisce continuita’.

TOP IN ACCIAIO INOX

Il top cucina in acciaio inox in molti casi rappresenta la soluzione migliore.
L’acciaio oltre ad essere molto resistente al calore, agli urti e alle macchie e’ il materiale piu’ igienico che si possa trovare.
Non importa quale sia l’arredamento della vostra cucina, un piano di lavoro inox e’ un oggetto di design sempre di moda,
elegante, pratico e funzionale.
L’unica pecca e’ che trattasi di un materiale molto incline ai graffi, che deve essere trattato con dei prodotti particolari
per evitare che si vedano impronte e segni antiestetici.

TOP IN PIETRE NATURALI

Le pietre naturali offrono un’incredibile varieta’ di colori e forme per il piano cucina.
Un top in pietra e’ un prodotto pregiato, con dei costi di realizzazione piuttosto elevati.
Tra le pietre naturali piu’ utilizzate spiccano:

  • QUARZI
  • PORFIDI
  • MARMI
  • GRANITI

TOP IN AGGLOMERATO DI QUARZO

Il quarzo e’ un materiale estremamente duro che vanta eccezionali caratteristiche di profondita’,
chiarezza e luminosita’.
I piani di quarzo sono composti dal 95% di quarzo naturale e per il resto di resine.
Questa composizione fornisce al top diversi vantaggi, tra cui elasticita’, compattezza e una elevata
resistenza agli urti.
Come per gli altri materiali naturali, il quarzo con il tempo e’ soggetto a variazioni cromatiche a causa
dell’esposizione al sole a all’umidita’.
Tre fra i marchi piu’ famosi per la realizzazione di top in agglomerato di quarzo sono:
“Okite-Silestone e Lapitec”.

TOP IN CORIAN

Il Corian nato dalla ricerca e dalla passione di “DuPont” e’ il materiale perfetto per chi ama il design
e vuole realizzare qualcosa di unico.
Grazie alla sua estrema flessibilita’ questo materiale si presta ad essere modellato in tantissime forme diverse.
Il top cucina in Corian e’ perfettamente liscio e sprovvisto totalmente di fessure, rendendo la superficie
schermata da eventuali infiltrazioni di sporco.
Nelle composizioni angolari non si vedra’ nessuna giunzione.